Trucchi e soluzioni per riscaldare casa senza gas e termosifoni

11/22/2022

Il gas è la fonte energetica più utilizzata in Italia per il riscaldamento domestico, tuttavia i rincari in bolletta e l’impatto ambientale stanno spingendo molte famiglie a cercare delle alternative più sostenibili e convenienti alla classica caldaia a gas.

Come riscaldare la casa senza gas? Oggi esistono diverse soluzioni per usufruire di un comfort termico ottimale in modo più economico ed ecologico, grazie alle moderne tecnologie green per la climatizzazione invernale e ad alcuni accorgimenti utili per riscaldare l’ambiente domestico in maniera efficiente.

Come riscaldare una stanza senza riscaldamento

Vediamo innanzitutto come riscaldare casa senza termosifoni. In questo caso è possibile usare un condizionatore caldo freddo a pompa di calore, un dispositivo in grado di raffrescare e riscaldare gli ambienti interni in modo sostenibile, in quanto sfrutta fonti naturali esterne come l’aria, l’acqua o il suolo per produrre energia termica.

 

Il climatizzatore a pompa di calore può essere un modello aria-aria, con il quale l’impianto utilizza l’aria esterna per i processi di condensazione ed evaporazione del fluido refrigerante. In alternativa, nei dispositivi acqua-aria il circuito frigorifero utilizza come risorsa esterna l’acqua, per scaldare e raffrescare le stanze della casa in modo efficiente e con un basso consumo di energia elettrica.

 

Per esempio, nella gamma di condizionatori LG sono disponibili anche modelli con funzione di riscaldamento, dotati della tecnologia DUAL Inverter per usufruire di un comfort ottimale tutto l’anno, anche in condizioni climatiche estreme. Un prodotto interessante è il condizionatore Dualcool Atmosfera, un climatizzatore LG con la doppia funzione di raffrescamento e riscaldamento, un sistema avanzato di purificazione dell’aria multifase AirCare Complete System™ che mantiene fresca e pulita sia l’aria emessa dal condizionatore sia l’unità stessa.

Come scaldarsi senza gas e avere acqua calda

Per riscaldare una casa senza l’utilizzo di impianti a gas è possibile valutare le migliori alternative disponibili sul mercato. In commercio esistono ottimi sistemi che permettono di ottenere un adeguato benessere termico anche senza il gas.

 

L’opzione migliore è ricorrere al riscaldamento elettrico, utilizzando impianti come la caldaia elettrica o la pompa di calore. Questi sistemi forniscono una risposta all’annosa domanda su come avere energia elettrica senza contatore: possono, infatti, essere alimentati con energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, installando, ad esempio, un impianto fotovoltaico per generare elettricità pulita e tagliare le emissioni e i costi energetici.

 

Lo stesso vale per la produzione di acqua calda sanitaria senza l’uso di combustibili fossili, usando uno scaldacqua a pompa di calore. Ad esempio, lo scaldacqua  a pompa di calore inverter di LG garantisce la massima efficienza energetica e un risparmio energetico fino al 74%[1] rispetto ad uno scaldabagno elettrico di classe C, con una bassa rumorosità, un design moderno ed elegante e un modulo Wi-Fi integrato con funzioni smart per il controllo remoto tramite l’app LG ThinQ.

Come riscaldare una casa molto grande senza gas

Riscaldare una casa di grandi dimensioni senza un impianto a gas non è semplice, tuttavia la tecnologia migliore in queste circostanze è senza dubbio la pompa di calore. Questi sistemi ecologici permettono di riscaldare e raffrescare anche abitazioni molto grandi, basta dimensionare correttamente l’impianto scegliendo un modello con una capacità adeguata all’immobile da climatizzare.

 

Il vantaggio della pompa di calore è il prelievo di calore da fonti esterne naturali, infatti in base alla tecnologia questi sistemi sfruttano il calore presente nell’aria, nell’acqua o nel suolo per una climatizzazione invernale ed estiva a basso impatto ambientale. Si tratta di un impianto con un fluido refrigerante che viene compresso e condensato per cedere il calore all’acqua del sistema di riscaldamento o raffrescamento della casa.

 

Una pompa di calore garantisce un rendimento elevato a fronte di un basso consumo di energia elettrica, risultando un’alternativa più ecologica ed efficiente rispetto alla caldaia a gas. Inoltre, sono sistemi perfetti per il riscaldamento a basse temperature, ad esempio con il riscaldamento a pavimento per una distribuzione uniforme e omogenea del calore e un piacevole tepore quando si cammina scalzi sul pavimento. Tra le soluzioni per un riscaldamento sostenibile ci sono le pompe di calore aria-acqua LG THERMAV, con la possibilità di scegliere tra vari tipi di installazione e capacità. Le pompe di calore LG sono sistemi ad alta efficienza e risparmio energetico, in grado di utilizzare il 75% di energia gratuita naturale dell’aria esterna e appena il 25% di energia elettrica, con modelli Monoblocco, Split e Hydrosplit adatti ad ogni esigenza. [2]

#clima   #consigliutili  #sostenibilità

[1] Sulla base di test interni condotti da LG e relativi ai consumi giornalieri di energia elettrica in condizioni climatiche medie dell’Unione Europea, il consumo annuale di elettricità è inferiore del 74% con l’utilizzo di uno scaldacqua elettrico LG con capacità 270L rispetto ad uno scaldacqua elettrico generico (Classe C).

[2] I rapporti indicati sono forniti per facilitare la comprensione e si basano su un Coefficiente di Prestazione (COP) pari a 4. Si noti che il COP effettivo di THERMA V R32 sarà superiore a 4 in condizioni di basse temperature e clima medio. L'efficienza effettiva può variare in base alle temperature dell'acqua e dell'ambiente esterno.

Leggi altri articoli del Magazine: