Unto e piccoli resti di cibo si fermano spesso nei punti più nascosti delle lavastoviglie. È quindi importante pulirla periodicamente per garantirne sempre la massima efficienza. Scopri come farlo nel modo corretto e con i prodotti più adatti.

Come pulire gli interni della lavastoviglie


Il consiglio di LG è quello di pulire l'interno, i bracci a spruzzo o i filtri della lavastoviglie il più spesso possibile. Per farlo, utilizza un panno umido e soffice o una spugna, in modo da rimuovere resti di cibo e sporcizia. Questi, infatti, possono restare incastrati nelle fessure sottili dell’elettrodomestico anche dopo un lavaggio.

Uno dei sistemi più pratici per igienizzare la lavastoviglie è farle fare un giro “a vuoto”, ovvero senza alcuna stoviglia. Il lavaggio a vuoto è consigliato orientativamente una volta al mese, e dipende da quanto spesso utilizzi la tua lavastoviglie. Sulle lavastoviglie LG è anche presente la funzione autopulizia, selezionabile dal pannello di comando.

Se vuoi una pulizia più profonda puoi usare l’acido citrico. Scegli il programma Auto e aggiungi acido citrico in polvere (reperibile nella maggior parte dei supermercati o online): ne bastano 3 cucchiai (45 g) nello scomparto dove solitamente metti il detersivo. Ricorda di togliere prima le parti in plastica, per evitare che si danneggino.

In alternativa puoi utilizzare aceto di vino bianco, che ha un alto potere sgrassante ed è in grado di assorbire gli odori. Versa 200-300 ml di aceto bianco in una coppa poco profonda (mezza tazza) e posizionala sul vassoio superiore. Non adoperare detersivo. Avvia il ciclo Auto e quando il ciclo è terminato, avviane un altro a vuoto.

Attenzione a non versare l’aceto direttamente sulla base e a non utilizzarne troppo perché potrebbe danneggiare la tua lavastoviglie.

Saltuariamente è buona norma pulire anche le guarnizioni della porta della lavastoviglie: basta uno straccio in microfibra o una spugnetta inumidita, magari con qualche goccia di detersivo per piatti che aiuti a eliminare bene l’unto.

Come pulire i filtri della lavastoviglie


  • Rimuovi il cestello inferiore e per accedere all’apertura a forma di V.
  • Ruota il filtro interno in senso antiorario e rimuovilo; rimuovi anche il filtro in acciaio inossidabile.
  • Pulisci i filtri con una spazzola morbida sotto l’acqua corrente. Rimonta i filtri prima di reinstallarli nella lavastoviglie.
  • Monta nuovamente il filtro nel suo alloggiamento e bloccalo ruotandolo in senso orario fino a quando non senti un clic.

Come pulire i bracci rotanti della lavastoviglie


Se i fori dei bracci di spruzzo sono ostruiti da residui di cibo, le stoviglie potrebbero non essere pulite in maniera adeguata. Assicurati che i fori di schizzo dell’acqua siano liberi, in caso contrario puliscili servendoti di uno strumento appuntito, per esempio uno stuzzicadenti, prestando attenzione a non aumentare la dimensione del foro. Il braccio superiore può essere smontato (ruotando il dado che lo fissa) per una pulizia più semplice.

Pulizia della parte esterna della lavastoviglie


Nella maggior parte dei casi, la parte esterna dell’elettrodomestico può essere pulita con un panno umido e soffice o con una spugna e uno sgrassatore non troppo aggressivo per poi essere asciugata con un panno soffice. Se la parte esterna dell’elettrodomestico è in acciaio inossidabile, utilizza un detergente adatto a questo materiale.

Le nuove lavastoviglie LG

Le lavastoviglie LG rendono più semplici anche le operazioni di pulizia e igienizzazione: l'app SmartThinQ ti avvisa quando la lavastoviglie deve essere pulita, mentre il sistema SmartDiagnosis esegue una diagnosi completa dell'elettrodomestico, individuando eventuali problemi e suggerendo le soluzioni migliori.

Se non hai usato la lavastoviglie per un lungo periodo di tempo, ad esempio durante le ferie, puoi utilizzare il programma Turbo o Pulizia Lavastoviglie con qualche goccia di detersivo. 



Qualche consiglio sempre valido per la lavastoviglie


  • Non scordare di mettere il sale. Il sale della lavastoviglie ha il compito di addolcire l’acqua, ovvero di sciogliere il calcare, che altrimenti rischierebbe di danneggiare il tuo elettrodomestico e rovinerebbe le tue stoviglie. Utilizza il sale grosso, specifico per lavastoviglie, e aggiungilo appena la tua lavastoviglie te ne segnala la mancanza.
  • Non utilizzare mai un detersivo per piatti a mano. Il detersivo per piatti a mano è molto schiumoso e riempirebbe la lavastoviglie di schiuma facendola probabilmente uscire da tutte le parti. Con una lavatrice LG, se hai finito il detersivo puoi comunque utilizzare il Vapore TrueSteam a 100°, magari aggiungendo una tazzina di aceto di vino bianco.
  • In caso di assenza prolungata nel corso dei mesi più caldi dell’anno, chiudi la valvola dell’acqua e stacca il cavo di alimentazione. Per prevenire la formazione di odori sgradevoli, pulisci il filtro, la vasca e l’erogatore e lascia la porta della lavastoviglie leggermente aperta.





FONTE:

Istruzioni lavastoviglie DF425***