Al giorno d’oggi trascorriamo gran parte del nostro tempo in ambienti chiusi, una condizione che richiede particolare attenzione al benessere indoor. Nei luoghi chiusi, infatti, esistono numerosi fattori che possono rendere l’ambiente meno confortevole e salutare, come un livello di umidità eccessivo, la presenza di inquinanti e una temperatura non ottimale. Alla ricerca di un sistema di raffrescamento o purificazione dell’aria, potresti esserti imbattuto nella sigla HVAC: ma cosa significa?

Per ottenere un microclima ideale all’interno degli edifici, usufruendo di un comfort sostenibile e rispettoso dell’ambiente, la soluzione migliore è rappresentata proprio dagli impianti HVAC. Si tratta di sistemi integrati, ad alta efficienza e connessi, attraverso i quali controllare in modo efficace tutti i principali parametri ambientali capaci di offrire importanti vantaggi.

Impianto HVAC: significato e definizione


Il significato di HVAC è letteralmente riscaldamento, ventilazione e aria condizionata: è una sigla inglese che sta per heating, ventilation and air conditioning. In senso generale, con HVAC si intende un impianto integrato per la qualità dell’aria e il comfort termico, ovvero un insieme di tecnologie, macchine e sistemi impiegati negli ambienti interni per il benessere ambientale interno.

Queste tecnologie permettono di controllare la temperatura, l’umidità e la qualità dell’aria negli spazi interni degli edifici, sia nelle abitazioni residenziali che nei luoghi aziendali, industriali, pubblici e nei locali commerciali. L’utilizzo di un sistema HVAC permette di gestire tutti i fattori principali che determinano il microclima interno di un ambiente, affinché sia salutare, gradevole ed energeticamente sostenibile.

HVAC: funzionamento e caratteristiche


Un sistema HVAC presenta alcune caratteristiche specifiche. La prima peculiarità è il raggruppamento di sistemi meccanici interconnessi, come condizionatori, caldaie, purificatori d’aria e pompe di calore. L’integrazione di sistemi diversi permette di ottimizzare la gestione del comfort interno, un obiettivo al quale ogni singolo impianto fornisce un determinato contributo.

Ovviamente, alcune funzionalità possono essere offerte dallo stesso sistema, ad esempio riscaldando e raffrescando l’ambiente mediante un unico climatizzatore. I dispositivi moderni, infatti, sono sempre più avanzati e in grado di svolgere diverse funzioni, un aspetto che consente di ridurre l’ingombro, agevolare il controllo del microclima interno e ottimizzare i costi di acquisto, installazione e manutenzione.

Queste funzioni possono anche essere svolte da macchine diverse, l’importante è che siano interconnesse e capaci di dialogare tra loro per massimizzare il comfort e minimizzare i consumi energetici e gli sprechi. Una caratteristica fondamentale è infatti anche la sostenibilità di tali impianti, i quali devono garantire consumi di energia contenuti per offrire benefici in termini economici e ambientali.

Un altro aspetto essenziale di un impianto HVAC è l’elevato livello tecnologico. I sistemi di ventilazione e climatizzazione estiva e invernale più evoluti sono in grado di connettersi alla rete, per essere controllati da remoto tramite app e integrarsi con la domotica. Alcuni dispositivi permettono di monitorare i consumi energetici e le prestazioni dell’impianto, fino all’autodiagnosi per migliorare la manutenzione e ridurre eventuali guasti e malfunzionamenti.

I vantaggi dei sistemi HVAC


Un impianto HVAC offre numerosi vantaggi per il comfort interno, a seconda del tipo di sistema implementato e delle caratteristiche dell’ambiente in cui opera. Un beneficio importante è un controllo della temperatura ottimale, per usufruire di un elevato benessere termico in ogni periodo dell’anno, avendo a disposizione un sistema integrato che agevola la climatizzazione estiva e invernale.

Un altro vantaggio è l’ottimizzazione dei consumi energetici: gli impianti HVAC sono infatti progettati per fornire le performance migliori con il massimo dell’efficienza energetica possibile. Le tecnologie HVAC propongono anche un trattamento dell’aria che riduce la concentrazione di odori e sostanze nocive per la salute, si integrano perfettamente con le moderne soluzioni di IoT e domotica residenziale, offrendo anche una manutenzione semplificata.

HVAC: le soluzioni LG per il comfort dell’ambiente interno


Nella gamma di prodotti LG per il clima sono disponibili soluzioni dedicate al comfort sostenibile, con una serie di purificatori d’aria e climatizzatori di ultima generazione che rispettano tutti i requisiti delle tecnologie HVAC più avanzate. Si tratta di dispositivi innovativi, tecnologicamente all’avanguardia ed efficienti, in grado di contribuire al risparmio energetico migliorando al contempo il benessere termico e la qualità dell’aria.

Un prodotto ideale è il climatizzatore inverter LG DUALCOOL Prestige, un dispositivo ad alta efficienza energetica di classe A+++. Grazie alla tecnologia inverter può regolare la potenza in base alle reali esigenze di climatizzazione, evitando gli sprechi di energia e mantenendo la temperatura sempre costante per ottimizzare il risparmio energetico. È anche possibile impostare vari livelli di consumo energetico (40%, 60%, 80%), per avere il pieno controllo sull’efficienza del raffrescamento e il dispendio di energia.

Molti climatizzatori LG, come lo stesso Prestige,sono dotati anche di ionizzatore, per purificare l’aria e rimuovere gli inquinanti e gli odori in modo efficace. Tutti i dispositivi sono in grado di erogare sia aria calda che fredda, per ottenere un riscaldamento rapido e un raffrescamento potente usando lo stesso impianto per la climatizzazione invernale ed estiva e la maggior parte di essi sono compatibili con il controllo remoto attraverso LG ThinQ, i comandi vocali con Google Assistant e il monitoraggio tramite app di consumi, funzionamento e pulizia dei filtri.

#clima

Alcuni prodotti che ti consigliamo: